La IIIC della secondaria di I grado coordinata dalla Professoressa Federica Turco, a conclusione del progetto di Educazione Civica presenta: “Il tribunale scolastico: il caso di Rosso Malpelo”.

Partendo dalla famosa novella di Giovanni Verga, i ragazzi hanno immaginato un “processo” in cui i compagni di lavoro di Malpelo accusano il ragazzo di maltrattamenti all’asino.

Nella stesura del testo del processo, gli alunni hanno analizzato in maniera critica la novella, richiamando gli artt. 3, 36 e 37 della nostra Costituzione. 

Attraverso il ROLE PLAYING, i ragazzi della IIIC hanno interpretato l’ideale dell’ostrica verghiano, secondo il quale “chi nasce povero – a prescindere da quanti sforzi farà per migliorarsi – alla fine rimarrà sempre povero, con la consapevolezza della realtà degli strati sociali più umili regolata dalle leggi elementari dell’esistenza, della sopraffazione e dello sfruttamento, in mondo di miseria dove uomini e animali hanno la stessa sorte”, così come per Rosso Malpelo.