,

Le classi del Liceo in visita all’Accademia Vivarium Novum

L’atmosfera delle accademie umanistiche rinascimentali ai giorni nostri, un salto nel passato che si riscopre “presente”. A Frascati, varcando le porte di Villa Falconieri, gli studenti del Liceo di IA e IB sono stati accolti da un clima di cordialità e ϕιλία. Qui ha sede l’Accademia Vivarium Novum, vivaio di talenti, che ogni anno ospita 40 borsisti provenienti da tutto il mondo con lo scopo di favorire l’approfondimento della cultura classica.

I ragazzi, accompagnati dai Professori Giancarlo Ciccia, Eleonora Fortunato e Mariangela Lanza, sono rimasti affascinati da una lingua, il latino, che, insieme al greco antico, tra queste mura, prende letteralmente vita. L’Accademia si pone come punto di contatto tra l’uomo contemporaneo e la storia, abbracciando il metodo natura del linguista e latinista danese Hans Henning Ørberg, che vede le lingue classiche insegnate e trasmesse come lingue vive.

È così che, durante la visita guidata, le classi dell’Istituto Marymount High School (il cui prossimo open house è fissato per il 21 ottobre) hanno potuto assistere anche all’esecuzione di alcuni carmina in latino e greco, arrangiati dagli allievi dell’Accademia. Oltre alla crescita personale, infatti, supportata dal dibattito e dal confronto con testi classici, antichi, medievali e moderni, l’istituzione incoraggia attività artistiche e sportive, assecondando il principio “mens sana in corpore sano”, nel primario obiettivo di una solida formazione dello spirito critico.

Per ulteriori informazioni: https://vivariumnovum.net/