Creatubbles: quando la creatività è condivisa!

Chi sono gli inventori del futuro? Ma semplice, i nostri ragazzi! E quando, nell’arco della vita, la fantasia raggiunge i massimi livelli? Quando siamo bambini. È quello che devono aver pensato Paul Greenberg, Francesco Romano e Peter Van Der Weeen nel progettare Creatubbles, la piattaforma digitale dove i più piccoli possono condividere liberamente la propria creatività.

«Abbiamo figli e vedevamo che non c’era un luogo sul web dove i bambini potessero, in totale sicurezza, trovare ispirazione. Così è nata l’idea di Creatubbles, uno spazio virtuale dagli orizzonti infiniti, che valorizza le potenzialità di ognuno grazie alla forza della condivisione», spiega Greenberg.

Gli alunni delle seconde del nostro Istituto si sono così cimentati in un esperimento creativo, raffigurando animali tramite strawbees (cannucce in plastica che possono essere connesse con apposite giunture), provandosi, dunque, nella rappresentazione di esseri animati attraverso oggetti inanimati.

La classe II B, ad esempio, è stata divisa in squadre (importanza della dimensione relazionale), ciascuna col compito di riprodurre l’affascinante fauna che abita il nostro pianeta. In pochi minuti i banchi sono stati “invasi” da pesci, rane, tori, panda e serpenti coloratissimi… e poi? E poi è giunto il momento di tirare fuori gli ipad e fotografare il lavoro manuale per renderlo disponibile in versione digitale con l’utilizzo, appunto, di Creatubbles.

Il pratico e la manualità diventano così elementi da comunicare agli altri e incontrano la tecnologia, interpretata come ulteriore strumento per sviluppare ed enfatizzare fantasia e immaginazione.