Si celebra fino a domani sera, 9 ottobre, lo Yom Kippur, la più significativa ricorrenza religiosa ebraica dedicata al giorno dell’espiazione.

La celebrazione dello Yom Kippur inizia al crepuscolo del decimo giorno del mese ebraico di Tishrì, corrispondente al periodo tra settembre e ottobre del nostro calendario.

Si tratta di una ricorrenza religiosa incentrata sull’espiazione dei peccati e la riconciliazione, che ha luogo successivamente al Capodanno ebraico.

L’anno prossimo, nel 2020, sarà celebrata nelle date del 27-28 settembre.